E’ arrivato Alberto

Il primo Febbraio alle 15.49 è nato Alberto.

01-fiocco

Questo è il fiocco nascita che la nonna Antonietta ha realizzato per Alberto.

Nei primi giorni di vita di Alberto è stato esposto sulla porta della camera in cui eravamo ricoverati, ricevendo complimenti da tutto il personale dell’ospedale e dai parenti, non solo nostri.

Ora è appeso sulla finestra vicina alla porta d’ingresso, perché è troppo bello per essere appeso alla porta ed esposto alle intemperie.

02-fiocco

Ecco qui il particolare del ricamo, nel quale si possono ammirare tutte le tonalità di colore usate per questo meraviglioso ricamo.

Ora vi saluto e vi auguro buona manualità.

Annunci

Orsetto curioso

Nel post precedente ho parlato di due bavaglini regalatimi da mia sorella per Alberto: ecco il secondo con il suo ricamo.

01-orso-curioso

Lo schema l’ho trovato in questo sito, cliccando su   Назад :: Вперед   che trovate in alto a destra della schermata troverete tutta una serie di altri schemi molto simpatici adatti ai bambini.

02-orso-curioso

Bene, spero che il mio orsetto curioso vi sia piaciuto e che se non lo considerate così carino spero che possiate trovare altre ispirazioni nel sito che vi ho linkato.

Buona manualità.

 

Gatti per la pappa

Qualche tempo fa sono incappata in questo meraviglioso cuscino, cliccando sulla freccia verso destra troverete lo schema da seguire per realizzarlo. Ho conservato il link perché speravo di trovare il tempo per ricamare tutti quei gatti.

Quando mia sorella mi ha regalato due bavaglini da ricamare ho pensato di sfruttare lo schema dei gattoni che tanto mi piacciono, per ricamarne uno.

01-gatti

Il lavoro è un misto tra blakwork e punto croce. Per il punto croce prima si ricamano tutte le crocette e poi si ripassano le parti da far risaltare con il punto scritto. In questo caso ho usato una tecnica mista prima ho ricamato le sagome dei tre gatti con il punto scritto.

03-gatti

04-gatti

Poi ho “vestito” i gatti con il punto croce, inizialmente volevo usare gli schemi proposti per il cuscino poi ho deciso di crocettare senza schema il pelo dei miei gatti un po’ perché non avevo voglia di concentrarmi troppo e un po’ avevo voglia di usare la fantasia, anche se non ne serve molta.

05-gatti

07-gatti

Poi ho ripreso lo schema del cuscino per mettere baffi, occhi, naso e zampine per concludere i gatti.

09-gatti

Spero che anche a voi piacciano i gatti che ho scovato nel web e se vi manca il tempo e la voglia per fare il meraviglioso cuscino, possiate trovare qualcosa di più piccino dove poterli ricamare.

Vi saluto e vi auguro buona manualità.

Gli uccellini sul lenzuolino

Per il lenzuolino della carrozzina di Alberto ho ricamato questi uccellini colorati e freddolosi. Lo schema lo trovate cliccando qui.

dscn3570

Rispetto all’originale ho cambiato i colori lasciando il rosa solo per il cappellino del’ultimo uccellino, perché troppo rosa per qualcosa per un maschietto non mi piaceva.

Spero che il ricamo che ho scelto per il lenzuolino vi piaccia, vi lascio augurando a tutti coloro che passano per il mio blog buona manualità.

 

Blakwork

Sono incappata in questo sito , dove vengono mostrati e venduti lavori definiti blakwork: le immagini sono meravigliose.

Così ho cercato altri siti e sono finita in questo post di un blog italiano, nel quale c’è una breve spiegazione su cos’è il blakwork e riporta anche alcuni esempi.

Ovviamente non potevano mancare i siti russi con schemi più o meno complicati e fantasiosi, per vederli anche voi cliccate qui e  qua.

Gli schemi sono disegni geometrici usati come greche – bordure oppure sono disegni figurativi, campiti con pattern più o meno complicati e qualche punto a punto croce.

Qui di seguito riporto un disegno/schema fatto da me per decorare un bavaglino per Alberto, ispirato a questa tecnica scoperta da poco e della quale mi sono innamorata a prima vista.

blakwork

Tra il disegnare e il ricamare c’è di mezzo il mare… spero ugualmente di postare presto la realizzazione del mio progetto.

Spero di avervi ispirate con questo post, se non per il ricamo anche solo per il disegno e vi auguro buona manualità.

 

 

 

Bavaglino con pupazzo di neve

Non ho certezza di riuscire a fare le scarpine della giusta misura per i quattro neonati, così ho deciso di fare anche dei bavaglini, se non potranno indossare le scarpine perché sono troppo piccole o grandi sicuramente potranno mettere i bavaglini ;-).

103 bavaglino

Per il secondo bavaglino ho modificato uno schema di un pupazzo di neve trovato in questo sito cliccando su HERE si apre lo schema scaricabile in formato PDF. Ho dovuto rinunciare a scrivere il fa e una spalla del pupazzo, la prima perché non ci stava e la seconda perché ho usato del cotone mulinè che risale al 2005… per evitare che cambiasse il colore per il bagno diverso o per la polvere accumulata ho solo finito il cotone che avevo.

104 bavaglino

Come faccio a sapere che il mio cotone risale al 2005… sul cartoncino su cui avvolgo il cotone scrivo la data dell’arrotolomento… è follia? forse un po’ :-), ma in passato quando mia nonna lavorava a maglia e finiva un gomitolo fatto a amano arrotolato su un foglio di giornale mi piaceva leggere la data… così la metto sui miei rocchetti 🙂

Bene due set per le feste da neonato sono pronti… ora posso consegnarli.

Buona manualità a tutte 🙂

Un gattino per rilassarsi

Non so come mai, ma ieri pomeriggio sono stata colta da un’indescrivibile necessità di lavorare a punto croce, ma qualcosa che mi desse subito una certa soddisfazione, in pratica nessuna intenzione di proseguire il quadro cominciato un paio di anni fa.

Così ecco ciò che ho fatto un poche ore di crocette.

04 bavaglino

Tutto fatto senza contare quadretti per centrare lo schema ho piegato in quattro il bavaglino come nella foto (per la foto ho usato un altro bavaglino per questo il bordino è verde e non azzurro).

05 bavaglino

A occhio ho scelto quello che secondo me era il centro dello schema (la parte più alta del nasino) e ho cominciato a ricamare senza sosta… o quasi.

Lo schema lo trovare in questo blog, con il gattino ci sono anche un cagnolino, un coniglio e un orsetto, tutti monocromi, molto teneri e simpatici, qualcosa mi dice che nel prossimo attacco di voglia di punto croce uno di loro finirà sull’altro bavaglino.

Se qualcuno alle prime armi con il punto croce passa di qui, in cerca di ispirazione, sappia che questi tipi di schemi, monocromi e relativamente semplici da seguire sono l’ideale per allenarsi a ricamare il punto croce con il retro perfetto, perché danno modo di poter pensare a come muoversi sulla tela aida per tenere i passaggi sul retro verticali, senza la preoccupazione di dover continuamente cambiare agugliata.

07 bavaglino

Buona manualità a tutti coloro che passano di qui :-).