Ventagli ricordo S. Battesimo

Il martedì e il mercoledì mattina, la nonna paterna di Alberto viene a curarlo per permettermi di fare un po’ di mestieri di casa. Ho dedicato le due mattinate della settimana prima del S. Battesimo di Alberto alla realizzazione di una ventina di ventagli da utilizzare durante il ricevimento e poi da lasciare agli ospiti come ricordo.

Non speravo di riuscire a fare un post così non ho la foto di tutti i ventagli, ma solo di uno e alcune che ho fatto durante la progettazione e la realizzazione del prototipo.

Questo è il ventaglio che ho tenuto per ricordo.

04 vent

E qui due particolari.

L’idea è stata ripresa da quelle del quarantacinquesimo di matrimonio dei miei genitori, mentre per un oggetto più semplice rispetto a quello ideato per quella ricorrenza  mi sono ispirata a questo e da quest’altro blog.

Per la realizzazione della base del ventaglio ho ritagliato 1/3 di cerchio, per la realizzazione della dima, ho disegnato su un cartoncino riciclato (scatola di un vestitino di Alberto) mezza circonferenza e seguendo la costruzione dell’angolo piatto in tre parti uguali

ho usato 2 delle parti uguali per avere una porzione di cerchio con un angolo di 120°.

Ho usato la dima così ottenuta per riportare la sua forma sui cartoncini azzurri che poi ho ritagliato.

In seguito ho decorato in modo molto semplice i ventagli:

  • 3 – 4 fustellate a forma di stellina lungo il bordo;
  • mezza circonferenza di cartoncino o carta decorata incollata lungo il lato del ventaglio  (raggio = 1/2 raggio della circonferenza del ventaglio);
  • un ovale con il nome e la data del S. Battesimo di Alberto;
  • una fustellata a forma di stella nell’angolo del ventagli nella quale ho fatto passare un nastrino.

I nastri che ho usato sono stati tutti riciclati dai regali che Alberto ha ricevuto alla sua nascita, che ho conservato proprio per riutilizzarli in occasione del suo Battesimo, anche se non sapevo ancora come li avrei usati.

01 vent

Ecco qui sopra l’unica fotografia scattata durante la realizzazione dei ventagli, nella quale si vedono i nastri, la dima e il prototipo di ventaglio (rosa per non sprecare la carta e il cartoncino azzurro).

Sono contenta di essere riuscita a scrivere questo post  che spero vi possa essere d’ispirazione.

Come sempre vi saluto augurandovi buona manualità

Il premio

Lunedì al ritorno dal lavoro ho trovato sul tavolo un pacchetto a mio nome… con mia sorpresa era il premio di una delle sfide di Pazze x il Natale.

Il pacco è bello pieno: una calamita decorata con un bottoncino verde, una candelina decorata con il nastro adesivo con la scritta “Merry Christmas”, circa 1 metro di nastrino rosso con la scritta “Buone Feste”, 5 centrini piccini, che ad esser sincera avevo cercato invano nei negozi (grazie Rita) e 10!!!! sottobicchieri quadrati.

Ecco a voi la foto.

109 premio

Bello vero? Grazie, grazie, grazie!!

Dopo un premio come questo non posso far altro che salutare augurando a tutti buona manualità 🙂

Biglietto kraft

Vi presento la mia opera come guest designer per la sfida di questa settimana del blog Pazze x il Natale.kraft

Il vincolo di questa settimana è il kraft, cioè l’uso di carta da pacco. Le idee che mi sono venute sono state innumerevoli, soprattutto in previsione di realizzare dei pacchi, peccato che non ho ancora nulla da impacchettare per Natale e fare un “finto” pacco non era nelle mie intenzioni. Ciò che faccio deve avere uno scopo e possibilmente essere usato a breve.

Così al secondo tentativo di usare la carta da pacco per fare un biglietto per Natale mi è uscito questo, nel quale uso la carta da pacco solo per decorare e visto che mi piace abbastanza ho spedito la foto al team di Pazze per il Natale.

Per prima cosa ho ritagliato la base del mio biglietto: un rettangolo di 18X24 cm, che una volta piegato da origine a un biglietto di 12×18 cm.

Poi ho ritagliato una striscia di carta da pacco alta 4 cm l’ho piegata in due e ho tracciato delle tacchette a 2,5 cm di distanza e con con la fustellina a forma di albero di Natale, appoggiandola alle tacchettine ho perforato, ottenendo dei fori a forma di pino abbastanza equidistanti.003kraft

Poi volevo mettere sulla copertina del biglietto gli auguri, così ho ritagliato dal foglio della carta da pacco due rettangoli di 21×29,7 cm (A4), ho preparato un po’ di forme di word, con all’interno gli auguri e incrociando le dita affinché la carta non si inceppasse e il toner aderisse al tipo di carta ho inviato la stampa.

Questo è il risultato004kraft

Poi ho ritagliato uno degli ovali e usandolo come dima ne ho ricavati altri due dal cartoncino di una scatola da buttare.005kraft

Dietro a uno degli ovali ho incolato un giro di nastrino di pizzo.006kraft

Ho incollato il secondo disco di cartoncino su quello con il pizzo e in fine l’ovale di carta da pacco e in fine il tutto sul biglietto.

007kraft

009kraft

Questo è il risultato, spero possa essere fonte di ispirazione a qualcuno e se lo sarà mi piacerebbe vedere come viene trasformato.

Buona manualità a tutte