Centro tavola autunnale

Oggi festeggiamo il compleanno del figlio del mio compagno, ben 17 anni.

Auguri Fabiano!!!!

A pranzo saremo in 8, di idee per allestire la tavola in modo carino me ne sono passate per la testa molte, alla fine ha vinto quella più semplice e  veloce.

centro-tavola-autunnale

Cosa serve?

  • una candela arancione
  • una boccia per i pesci piccola (spero che a nessuno venga in mente di usarla per un pesce vero)
  • foglie appena cadute dagli alberi
  • carta stagnola

Come si fa?

Fare una base alla candela con la carta stagnola, affinché stia diritta sul fondo bombato della boccia per i pesci, mettere la candela e la sua base nel contenitore e riempire a piacimento con foglie appena raccolte. E il gioco è fatto!!

Più semplice di così!!

Buona manualità veloce 😉

 

Sarò mamma

Il mio blog è una scatola nella quale ripongo il ricordo di ciò che faccio con carta e filo e gli aspetti della mia vita entrano solo come motivazioni alle mie opere.

Nei prossimi mesi quasi tutti i post saranno dedicati a manufatti per Alberto, mio figlio che arriverà a Febbraio, ma in questo voglio fare uno strappo alla regola e lasciare il  video dell’intervento di Giuliana Mieli al meeting “l’insurrezione della nuova umanità” che si è tenuto a Trevi il Luglio scorso, affinché scaldi il cuore a tutte le madri.

Oggi vi auguro buona visione.

Un regalo con un po’ di fai da te…

… molto apprezzato.

Domenica 22 Maggio 2016 c’è stata una doppia cerimonia per due figli di nostri cari amici: la Prima Comunione per il figlio maggiore e il Battesimo per il foglio minore (già protagonista di questo post).

Io e il mio compagno siamo stati padrino e madrina di Alessio. La nostra bomboniera è stata davvero speciale: una cornice quadrata e una foto scattata dal padre di Alessio… quella della foto.

bomboniera

Voglio raccontarvi la storia di questa foto: da quando è nato Alessio, i suoi genitori hanno deciso di fare una foto di noi due con Alessio ogni “complemese” del neonato, con la scusa di voler vedere come cresceva il bambino nel primo anno di vita e in futuro fare un time-lapse.

Invece, il giorno del Battesimo abbiamo scoperto che era una scusa per avere un po’ di nostre foto tra cui poter scegliere. Devo confessare che quando ho visto la foto un po’ mi sono commossa, davvero non potevano pensare ad un regalo più bello.

Ho voluto scrivere questo post, che apparentemente non c’entra molto con il tema del mio blog, perché anche se fare foto non fa parte di ciò che io definisco manualità, dietro c’è comunque un’idea di fai da te e perché no è anche una bellissima idea che può essere copiata da chi ama fare foto.

Vi saluto e vi auguro buona manualità 🙂

Renna nella ghirlanda

Ecco qui il quarto bavaglino di Natale per i neonati 2015, ho usato un bavaglino completamente bianco e ho ricamato solo con il colore rosso, trasformando un bavaglino da “tutto l’anno” in bavaglino natalizio.

DSCN2380.JPG

Il ricamo l’ho trovato in questo sito, facendo scorrere la galleria cliccando su  Назад o Вперед  si trovano altri ricami monocromi, adatti a tutte le stagioni e ci sono dei disegni che credo siano per ricami con punti diversi dal punto croce. Spero che possa esservi utile.

Qui metto il particolare del ricamo.DSCN2381.JPG

Buona manualità a tutte 🙂

 

Spuntano fiori su sciarpe e berretti.

Come avevo scritto nel post  di ieri, ho intenzione di concludere la sciarpa e il cappello che avevo iniziato ma mai finiti.

Ecco qui il risultato.

012 nuvola

La sciarpa è lavorata a coste fatte con punti dritti e rovesci, così anche il berretto, ricordo di aver seguito uno schema trovato in internet ma ai tempi non pensavo di usare il blog come archivio dei miei lavori, quindi non ho salvato da nessuna parte il sito in cui ho trovato lo schema e quindi non posso mettere il link, mi dispiace.

Il lungo rettangolone della sciarpa era già pronto così come il berretto. Ho deciso di concluderli mettendo loro un bel fiorellone, tra tutti quelli che il web propone ho scelto il secondo proposto da questo blog, lo schema è davvero semplice e la realizzazione veloce.

Conclusa la lavorazione, il nastro all’uncinetto non si presenta come nello schema ma a spirale.

007 nuvola

Dopo un paio di tentativi di arrotolamento del nastro insoddisfacenti, ho trovato che il metodo migliore sia arrotolare dal rovescio e formare una spirale stretta ma non troppo orientandosi con con i punti della catenella di avvio, spero che la foto sia più chiara della mia descrizione a parole. Nella prima foto qui sotto c’è il primo fiore come lo si vede da davanti e il secondo è al rovescio, nella seconda il particolare della spirale.

004 nuvola

005 nuvola

Per il centro del fiore ho usato due perle molto grandi, ottenute tagliando una collana per me impossibile da indossare.

009 nuvola

Nella sciarpa avevo deciso di aggiungere due foglie al fiore, poi nell’assemblaggio ho ritenuto che una fosse sufficiente. Per le foglie non ho seguito uno schema, ho solo fatto una catenelle attorno ho cominciato con punti bassi, poi mezzi punti alti, poi poi alti e in fine altissimi e poi a decrescere, così per qualche giro ad occhio e poi ho chiuso tutto con il punto gambero.

Buona manualità a tutti.

Alfabeto all’uncinetto

E’ da un po’ che ho in mente un progetto piuttosto impegnativo, del quale non dirò nulla in questo post, ma del quale queste lettere fanno parte, se volete gli schemi in ordine alfabetico si trovano in questo blog. Ovviamente le parole scritte non sono quelle che scriverò nel progetto finale ;-).

02 lettere

Sono semplici e veloci da realizzare, sono simpatiche e abbastanza grandi, sono piatte quindi possono essere messe in una busta, ma hanno il difetto di arricciarsi, non so se è la mia mano o lo schema che da questo effetto. Dovrò pensare al modo di tenerle appiattite, le o e la s non sono venute come nella foto dello schema, dovrò lavorarci ancora, ma posto ora perché le ho trovate molto carine e potrebbero far venire in mente qualcosa da fare a qualcun’altra.

Buona manualità a tutte.